Obama telefona a nove leader mondiali

Da ANSA.it.

NEW YORK – Il presidente eletto degli Stati Uniti, Barack Obama, ha telefonato a nove leader mondiali che lo avevano chiamato per congratularsi per il risultato del voto del 4 novembre. Obama ha chiamato per ringraziarli il presidente francese Nicolas Sarkozy, il messicano Felipe Calderon, il sudcoreano Lee Myung-bak e i premier australiano Kevin Rudd, canadese Harper, israeliano Ehud Olmert, giapponese Taro Aso, britannico Gordon Brown e la cancelliere tedesca Angela Merkel.

Forse Obama era troppo impegnato a prendere il sole per chiamare anche Berlusconi. Chissà. Forse la “linea rossa” tra Washington e Mosca non c’è più e quindi Berlusconi era irraggiungibile.

Certo che se dovevamo finire nel blocco sovietico potevamo farlo nel 1948 con più eleganza…

Pubblicato da

Stefano Costa

Archaeologist, I study the Late Antique and Early Medieval/Byzantine period on the northern side of the Mediterranean, focusing on pottery usage patterns. I'm also involved in open source and open knowledge communities, like OSGeo, the IOSA project and the Open Knowledge Foundation.

Rispondi