I libri che ho letto nel 2018

A hard-to-understand checkerboard of sorts with numbers on it, some crossed out

Nel 2018 ho fatto una scelta piuttosto originale per guidare le mie letture: ho recuperato a casa dei miei genitori un pacco di libri rimasti impilati negli ultimi anni, generalmente arrivati in regalo, che per qualche motivo non mi ero mai portato via. Libri che non avevo letto, ecco. Libri che avevo dimenticato di leggere.… Continua a leggere I libri che ho letto nel 2018

I libri che ho letto nel 2016

nor

Diciamo subito che nel 2016 ho letto poco e male, e diamo la responsabilità al fatto che nella prima parte dell’anno invece ho scritto un po’ (abbastanza da concludere la mia tesi di dottorato, tanto per capirci), mentre nella seconda parte dell’anno ho dedicato del tempo allo studio per un concorso (che poi è andato… Continua a leggere I libri che ho letto nel 2016

Pubblicato
Etichettato come Libri Taggato

Numbering boxes of archaeological items, barcodes and storage management

A QR code on the pavement in the street

Last week a tweet from the always brilliant Jolene Smith inspired me to write down my thughts and ideas about numbering boxes of archaeological finds. For me, this includes also thinking about the physical labelling, and barcodes. The question Jolene asks is: should I use sequential or random numbering? To which many answered: use sequential… Continua a leggere Numbering boxes of archaeological items, barcodes and storage management

Total Open Station: a specialised format converter

It’s 2017 and nine years ago I started writing a set of Python scripts that would become Total Open Station, a humble GPL-licensed tool to download and process data from total station devices. I started from scratch, using the Python standard library and pySerial as best as I could, to create a small but complete… Continua a leggere Total Open Station: a specialised format converter

I libri che ho letto nel 2015

Come ogni anno faccio un elenco dei libri che ho letto, senza classifiche perché sono un esercizio abbastanza penoso e, per il 2015, anche perché ho avuto la fortuna di leggere quasi esclusivamente cose bellissime. Ve li presento quindi in ordine di lettura, aiutandomi con le stupidissime frasi che ho scritto su Twitter mentre li… Continua a leggere I libri che ho letto nel 2015

I visitatori dell’Acquario di Genova, edizione 2015

Il dugongo dell'Acquario di Genova

Lo scorso anno avevamo visto, in una panoramica sui musei di Genova, come l’Acquario, l’attrazione cittadina più conosciuta, più pubblicizzata e più visitata, abbia perso visitatori in modo costante negli ultimi anni, arrivando negli ultimi quattro anni per ben tre volte (2012, 2014, 2015) sotto la soglia psicologica di un milione di visitatori. I dati… Continua a leggere I visitatori dell’Acquario di Genova, edizione 2015

La fine dell’archeologia in Italia

Penn Libraries call number: Inc B-720

L’archeologia italiana è finita. C’è chi dice che non è vero e c’è chi non se n’è ancora accorto, ma molti elementi puntano in questa direzione e si stanno verificando tutti in un tempo brevissimo. Provo a farvi una panoramica, se mi riesce. 1. La riforma del MiBACT Per chi non lo sapesse ancora, con… Continua a leggere La fine dell’archeologia in Italia