Castori e Cultura Materiale

E per finire, che dire dei castori che costruiscono dighe modificando l’ambiente per un beneficio non immediato (cibo e tane sicure)? Hanno un progetto? Le dighe sono manufatti? Come avviene la trasmissione del sapere tecnico fra i castori?

 

Forse queste sono solo provocazioni prive di risposta e le dighe non sono certo fatte con le mani, ma possono divenire spunti utili per ragionare su cosa significhi l’adozione delle tecniche…

Enrico Giannichedda, Uomini e cose, 2006.

Pubblicato da

Stefano Costa

Archaeologist, I study the Late Antique and Early Medieval/Byzantine period on the northern side of the Mediterranean, focusing on pottery usage patterns. I'm also involved in open source and open knowledge communities, like OSGeo, the IOSA project and the Open Knowledge Foundation.

Rispondi