Concorso MiBAC

Così, sembra che io abbia passato la preselezione per il Concorso del MiBAC per 397 posti da assistente bla bla bla. Il mio punteggio è stato di 89 su 100.

Visto che i criteri di pre-selezione sono stati molto discussi, vorrei fare qualche commento in merito.

Ho studiato sui quiz che erano stati messi a disposizione da settembre. Ho studiato davvero, come peraltro sono abituato a fare.

test

Il grafico sopra mostra i risultati di tutte le simulazioni di test che ho svolto nei circa 2 mesi di preparazione. Sono circa 45 simulazioni (meno di una al giorno), a cui ho inframmezzato di tanto in tanto una carrellata per ogni singola materia. Studiare è servito a migliorare la percentuale di risposte corrette, talvolta apprendendo mnemonicamente, talvolta riportando alla mente conoscenze di matematica sepolte da anni, talvolta imparando inutili metodi di logica per sapere quanti calzini estrarre dal cassetto al buio.

Non ho mai commesso più di 25 errori, quindi in base alla graduatoria della Liguria avrei (ipoteticamente) anche potuto passare senza mai studiare solo con la mia preparazione pregressa (liceo scientifico, laurea triennale in conservazione dei beni culturali, laureando in archeologia medievale).

Quindi i criteri di preselezione erano buoni? Anche per il concorso da archeologi era giusto usare i quiz a risposta multipla? Non lo so. Io ho studiato, come aveva studiato mio fratello per il concorso del Corpo Forestale, e come mi sembra ragionevole fare se si partecipa a un concorso. Ho visto molte persone, anche buoni amici, che volutamente non hanno studiato, come per “protestare” contro i criteri di selezione. Per questo motivo e per il grafico sopra avevo una certa sicurezza riguardo all’esito, e non sono affatto stupito di vedere anche in altre regioni persone che conosco e so essere preparate e motivate hanno superato la preselezione.

Non mi sto facendo beffe di chi è stato escluso, sto solo domandandomi se veramente quei criteri di selezione sono così sbagliati (in astratto, perché è chiaro che con 160.000 iscritti non esistono altri metodi ragionevoli), oppure se le proteste erano immotivate.

Inoltre, sono solo passato alla prova scritta, non ho “vinto” niente per ora…

Pubblicato da

Stefano Costa

Archaeologist, I study the Late Antique and Early Medieval/Byzantine period on the northern side of the Mediterranean, focusing on pottery usage patterns. I'm also involved in open source and open knowledge communities, like OSGeo, the IOSA project and the Open Knowledge Foundation.

Rispondi